Antico Frantoio Toscano

"Mi sono sempre battuto per la qualità
dell'olio extravergine di oliva,
ed ora finalmente voglio dare voce all'olio..."



Azienda storica certificata

Famiglia

FRANCESCO PECCIANTI

“Mi sono sempre battuto per la qualità dell’olio extravergine di oliva ed ora, finalmente voglio dare voce all’olio.”
Francesco è il direttore dell’Antico Frantoio Toscano e si occupa delle innovazioni e dei rapporti con l’esterno oltre che di tutti i problemi che si creano all’interno e all’esterno dell’azienda.

Francesco è molto conosciuto in tutta la toscana ed in generale nel settore olivo-oleicolo nazionale perché oltre ad essere stato il fondatore del Consorzio dell’olio Toscano si è sempre occupato a livello istituzionale di miglioramento della qualità dell’olio nell’interesse dei produttori.

“Gli olivicoltori che mi conoscono sanno con quanto entusiasmo e passione mi sono dedicato alla coltivazione di questa meravigliosa pianta che è l’olivo e con quanta caparbietà ho voluto e cercato tecniche di spremitura e di lavorazione che permettessero di non modificare il sapore e l’odore originale dell’oliva, cercando strade sempre nuove per ottenere i migliori risultati conservando nel cuore la tradizione della mia famiglia.

Sono convinto che la nostra terra e le nostre tradizioni e conoscenze debbano essere valorizzate e che la qualità di un prodotto siano il risultato di un processo complesso e di una volontà precisa.”

ADRIANO PECCIANTI (Capo Panel COI – Consiglio Oleicolo Internazionale)

Adriano insieme al fratello Guido si occupa della conduzione delle diverse aziende agricole.

Da Ottobre a Gennaio Adriano insieme a Guido lavora in frantoio nel processo di frangitura delle olive ed in particolare si occupa della selezione sensoriale delle partite di olio che entrano in “coppaio”.

Adriano è responsabile direttamente della fase di confezionamento dell’olio che avviene in Azienda utilizzando i due impianti di imbottigliamento.

“L’olio extravergine d’oliva è un alimento essenziale della dieta mediterranea. Correttamente spremuto conserva le vitamine, il sapore e l’aroma delle olive, e, impiegato crudo, trasmette tutto questo agli alimenti.

Le sostanze aromatiche, pur presenti in quantità limitate nell’olio, condizionano in modo significativo la percezione gustativa dell’olio. Durante l’assaggio, alla temperatura del palato, tutte le sostanze volatili vengono in contatto con gli organi del gusto e dell’olfatto, generando sensazioni gustative di gradevolezza più o meno intense.

Con gli oli proposti desideriamo farvi gustare una piccolissima parte degli infiniti sapori della nostra terra. . .”

GUIDO PECCIANTI (Capo Panel COI – Consiglio Oleicolo Internazionale)

Guido è responsabile direttamente di tutte le operazioni agricole necessarie alla gestione delle coltivazioni: dalla lavorazione del terreno, agli interventi di semina e concimazione, alla potatura degli alberi di olivo sino alla difesa delle colture ed alla raccolta dei prodotti agricoli.

Guido insieme ad Adriano lavora in frantoio nel processo di frangitura delle olive ed, in particolare, controlla la qualità delle olive all’arrivo ed organizza la lavorazione di spremitura.

“E’ molto difficile classificare le sostanze aromatiche presenti nell’olio in quanto appartengono a diverse classi di composti naturali. Certamente un contributo importante proviene dai polifenoli, una classe di composti caratterizzati da una forte azione antiossidante, che favoriscono in tal modo la conservazione dell’olio, ma che esercitano un’analoga attività anche quando vengono metabolizzati dal nostro organismo, riducendo i radicali liberi nelle cellule e svolgendo così un’azione anti-invecchiamento naturale. I polifenoli contribuiscono in modo significativo alla formazione del gusto dell’olio, ed in particolare alla determinazione delle sensazioni di fruttato, amaro e piccante.”

La moglie di Guido, Antonella si occupa dell’amministrazione dell’Azienda mentre Caterina, la moglie di Adriano si occupa della Qualità. Antonella e Guido hanno una figlia, Caterina e Adriano hanno sei figli.